Prenderà il via da fine gennaio un processo di revisione completa di Acquisti in Rete, la piattaforma di e-procurement per la PA del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) gestita da Consip. Il nuovo sistema aprirà in estate ma già a gennaio i fornitori potranno pre-abilitarsi a MePA e Sistema Dinamico con un’unica procedura. Cosa vuol dire questo cambiamento? Perché è importane la pre-abilitazione alla nuova piattaforma MePa? Cerchiamo di capirlo nel nostro articolo di oggi.

Cosa cambia rispetto alla vecchia piattaforma

Partiamo con il dire che l’evoluzione della piattaforma annunciata da Consip, include la contestuale ripubblicazione:
– dei bandi di abilitazione al Mercato Elettronico
– dei bandi di ammissione al Sistema dinamico di acquisizione.
A tal fine saranno pubblicati dei nuovi bandi, sia per il MePA che per lo SDAPA, articolati in categorie di abilitazione nuove, che sostituiranno i bandi al momento attivi. Si tratta, dunque, di una nuova ed importante opportunità di business a cui le imprese non possono e non devono rinunciare.

La nuova piattaforma MePa

La revisione prevede per il portale una nuova architettura, nuove funzioni e nuove procedure per la gestione delle negoziazioni, gli ordini delle Amministrazioni, la partecipazione alle gare e l’abilitazione delle imprese, che saranno rese progressivamente disponibili nel corso del 2022.
Il primo passo, previsto per fine gennaio, è la possibilità per gli operatori economici interessati di effettuare la pre-abilitazione ai mercati telematici MePA e sistema dinamico SDA. Con un’unica procedura per entrambi gli strumenti, le imprese potranno ottenere l’abilitazione – e caricare poi eventualmente un catalogo – in modo da essere pronte a ricevere ordini e inviti alle negoziazioni delle PA sin dal primo giorno di apertura del sistema rinnovato, prevista all’inizio dell’estate 2022.

Più nello specifico, gli operatori economici:
– che avranno effettuato la pre-abilitazione prima, al momento del go-live del nuovo sistema di e-procurement, potranno riprendere ad operare sul Mercato elettronico e sul Sistema dinamico in assoluta continuità;
– che non avranno effettuato la procedura di pre-abilitazione, al momento della apertura al pubblico del nuovo sistema dovranno effettuare la richiesta di una nuova abilitazione. E poi attenderne l’esito secondo le consuete modalità operative e i tempi di valutazione amministrativa dell’istanza.
Si consiglia pertanto di procedere con la pre-abilitazione a partire dal 24 gennaio, ricordando che la predisposizione della procedura è completamente gratuita.
Nell’ambito della nuova procedura, le categorie di abilitazione sono ancora più numerose e sono qualificate in modo da consentire una migliore identificazione di una impresa nel mercato, favorendone così la corretta visibilità e consentendo poi una selezione più mirata da parte delle stazioni appaltanti.

Dunque, al fine di non lasciarsi sfuggire importanti opportunità lavorative, è necessario provvedere quanto prima alla pre-abilitazione.

Cos’è il MePa

Ci teniamo a ricordare che il MePA è un mercato digitale in cui le Amministrazioni possono acquistare beni, servizi e lavori di manutenzione offerti dai fornitori abilitati, per importi inferiori alla soglia comunitaria. Le Amministrazioni hanno a disposizione un ventaglio di prodotti o servizi offerti da una pluralità di fornitori. Inoltre, essendo il MePA aperto a tutti, quest’ultimi sono molti e i servizi offerti sono innumerevoli. In ogni modo, i fornitori che volessero partecipare devono soddisfare alcuni criteri di abilitazione.
1. Disponibilità di un nuovo canale di vendita verso la PA senza spese di ammissione
2. Diminuzione dei tempi e dei costi di vendita derivante dalla riduzione dei costi di intermediazione e di gestione del processo di vendita
3. Sensibile riduzione della documentazione da presentare per ogni gara
4. Maggior snellezza e velocità delle fasi di presentazione dell’offerta
A maggior ragione oggi, in vista dell’abilitazione della nuova piattaforma, consigliamo a tutte le imprese di provvedere quanto prima alla pre-abilitazione MePa.

Siamo a disposizione per ulteriori approfondimenti.
Contattaci per maggiori informazioni:
usa i seguenti recapiti, oppure compila velocemente il form a lato.
Ti rispondere nel minor tempo possibile:
m.dota@appaltiservicemd.it
+39 089 99 56 449 / +39 392 70 442 81 / + 39 366 48 56 956

Lascia un commento